News  |  Eventi e premi  |  Recensioni  |  Rassegna Stampa
30/07/2016
Pambieri è Lear
Racconto la vita tra amore e morte


18/07/2015
INFINITO GIACOMO il 2 agosto a Patti (ME)
Giuseppe Pambieri interpreta Leopardi


3/12/2014
Ritorno alle radici
Intervista a Lia Tanzi


10/11/2014
"Porto in scena Leopardi così vicino ai nostri giovani"
Giuseppe Pambieri interpreta L'infinito Giacomo. "Nel mio monologo le ansie e i vizi della società di oggi"


29/10/2014
Pambieri-Tanzi interpreteranno “Guerra e Amore”
A Spoleto, lunedì 3 novembre 2014


18/10/2014
La signora Warren debutta all'Eliseo
La Lojodice e Pambieri protagonisti con la regia di Sepe.


9/09/2014
“Porto in teatro Dante Alighieri”
Intervista a Giuseppe Pambieri


27/07/2014
L'olandese scomparso su RAI PREMIUM
Per tre domeniche a partire dal 27 luglio 2014


18/07/2014
Su RAI 5 lunedì 21 luglio I VINCITORI
Ore 23.15


18/07/2014
Giuseppe Pambieri L’INFINITO GIACOMO
L’uomo, il mito, la personalità


28/06/2014
Il Premio Calindri 2014 a Certaldo per Giuseppe Pambieri
Ernesto grande attore e testimone esemplare del teatro italiano


24/06/2014
Giuseppe Pambieri è il destinatario del Premio Calindri 2014


18/06/2014
Giuseppe Pambieri Presidente di giuria al Grand Prix del Teatro
Foggia - 18 giugno 2014


4/02/2014
LA COSCIENZA DI ZENO
Scaparro all'Auditorium


2/02/2014
Zeno racconta i nostri tic. L'ironia aiuta a superarli.
Giuseppe Pambieri protagonista al Politeama


16/01/2014
Zeno, la fragilità di roccia
Pambieri maestro di scena


9/12/2013
L'INFINITO GIACOMO al Teatro Carcano
Milano: 9 dicembre 2013


14/10/2013
5° INTERNATIONAL SOCIAL COMMITMENT AWARDS 2013
Giuseppe Pambieri riceve il PREMIO «Stelle al Merito Sociale»


23/08/2013
Notturno d'autore
Giuseppe Pambieri a Pescina (AQ)


2/04/2013
Scaparro: "Italo Svevo aveva già previsto l'Europa delle Banche"
Da stasera a Roma La coscienza di Zeno con Pambieri


2/04/2013
La coscienza di Zeno
Scaparro: "La modernità di Svevo oltre il '900"


8/03/2013
Anche nel 21° secolo Zeno ha ancora una coscienza
Intervista con Giuseppe Pambieri protagonista al comunale di Thiene del romanzo di Italo Svevo riadattato per la scena da Tullio Kezich


5/03/2013
Mi sento molto Zeno Così la vita va accettata con ironia e fantasia
Intervista da IL GIORNALE DI VICENZA


28/02/2013
Il potere della Borsa secondo Svevo:
Scaparro svela la sconfitta di Zeno


18/02/2013
La coscienza di Zeno al Comunale con Pambieri
Monfalcone


4/02/2013
Pambieri: "Amo Svevo e pure affrontare la vita con un certo distacco"


14/01/2013
Zeno Cosini, così lontano e mai così vicino
Giuseppe Pambieri offre una grande interpretazione del personaggio, passando con bravura dai momenti malinconici e malati a quelli ironici


11/01/2013
Pambieri indaga nella coscienza di Zeno
Sabato 12 gennaio a Legnago (VR)


9/01/2013
«La coscienza di Zeno? Sembra scritta oggi»
da L'Arena - 09 - 01 - 2013


27/12/2012
Sanremo: sabato al Teatro del Casinò l’esordio della stagione teatrale 'Il rosso e il nero'
In scena "Genio e sregolatezza - Edmund Kean"


19/11/2012
Intervista a Giuseppe Pambieri:
dal teatro poetico di Strehler al genio sregolato di Claudio Forti


1/11/2012
Il Leopardi che non t'aspetti
spiega pure il logorio moderno


24/10/2012
Giuseppe inaugura la stagione del Teatro Donnafugata
Ragusa Ibla: sabato 27 e domenica 28 ottobre 2012


22/07/2012
Pambieri e Tanzi un grande ritorno
Da martedì a giovedì andrà in scena Clizia


8/05/2012
Giuseppe Pambieri regista in scena al Teatro Carcano di Milano
dal 2 al 13 maggio 2012


14/04/2012
Pambieri recita Dante alla corte dei Malaspina
Sabato 14 aprile, ore 21


6/04/2012
IL 20 APRILE ESCE NELLE SALE IL NUOVO FILM DI WOODY ALLEN
Giuseppe Pambieri figura nel cast


19/03/2012
EDMUND KEAN andrà in scena al Teatro Carcano di Milano
dal 27 marzo all'1 aprile 2012


16/03/2012
Intervista a Lia Tanzi a Radio Radio
15 marzo 2012


11/03/2012
GIUSEPPE E LIA inseriti nel libro "ECCELLENZA ITALIANA"
di Cristina Palumbo Crocco


10/03/2012
Il "Kean" di Pambieri alla Sala Umberto
dal 13 al 25 marzo 2012


6/03/2012
Intervista a Giuseppe Pambieri a Radio Radio


4/03/2012
Pambieri e Tanzi mettono in scena genio e sregolatezza
Empoli, Teatro Shalom, 4 marzo 2012


3/03/2012
Pambieri - Kean genio e sregolatezza
In scena ad Empoli domenica 4 marzo 2012


22/02/2012
Con Pambieri rivive in scena un "maledetto"
Tortona. "Genio e sregolatezza" descrive gli eccessi di Kean


22/12/2011
ROMEO E GIULIETTA: DUE CANI IN CERCA DI FAMIGLIA


25/10/2011
Tanzi, Pambieri e le poesie di Marta
I due attori leggono le liriche dell'autrice padovana che per vedere usa l'anima


19/10/2011
Pambieri, Scaparro e Giorgetti ospiti all'auditorium Attilio Monti de La Nazione
Servizio di Irene Zanibellato


3/10/2011
Dumas e il sogno dei Mille
Lunedì 3 ottobre ore 18.00, all'Institut Français de Naples Le Grenoble.


3/10/2011
«Dumas, un garibaldino nella Napoli liberata»
Scaparro e «Il sogno dei Mille» al San Ferdinando


19/08/2011
L'alba di Segesta illumina Leopardi
Lo spettacolo «L’Infinito Giacomo» in scena domenica 21 alle 5 del mattino al Teatro Antico dell'area archeologica


18/06/2011
Giuseppe Pambieri in "L'INFINITO GIACOMO" - Vizi e virtù di Giacomo Leopardi .
3 settembre 2011 a Roma


19/04/2011
Giuseppe Pambieri partecipa alla Sacra Rappresentazione di Sezze (LT)
Venerdì 22 aprile dalle ore 21:00


14/04/2011
Anteprima stagione 2011-2012: La stanza di Veronica
con Giuseppe Pambieri, Lia Tanzi e Micol Pambieri


13/01/2011
Cinque attori, una sorpresa
Lettori a La Nazione per Pambieri, Tanzi, Zanetti & C.


10/01/2011
Metti una sera a cena ritrovare i tuoi ex
Da martedì 11 Cena a sorpresa in scena alla Pergola di Firenza


21/12/2010
Intervista a sorpresa
Video intervista dal Teatro Manzoni di Milano


30/11/2010
Sei personaggi in cerca d'amore
Da martedì Cena a sorpresa di Neil Simon con una celebre coppia di attori


30/11/2010
Cena a Sorpresa per Pambieri
In scena al Manzoni con Lia Tanzi


30/11/2010
Pambieri nella commedia di Neil Simon "È il Woody Allen del palcoscenico"
da La Repubblica del 30 novembre 2010


29/11/2010
VIDEOINTERVISTA A LIA E GIUSEPPE
dal Teatro Sala Umberto di Roma


12/11/2010
Giuseppe Pambieri, Giancarlo Zanetti e Lia Tanzi, incontro a Imperia
Domenica 14 novembre, ore 18


3/10/2010
LUNEDI' 4 OTTOBRE LIA E GIUSEPPE A "LA VITA IN DIRETTA"
Raiuno - ore 16.00


3/10/2010
DOMENICA 3 OTTOBRE GIUSEPPE PAMBIERI OSPITE AD APPLAUSI
Raiuno - ore 1.00 circa


15/09/2010
Lia Tanzi da domenica 19 settembre ne "LA LADRA"
Su RAIUNO ogni domenica dalle 21:30


24/08/2010
Cinema: al Belvedere Cederna incontro con Giuseppe Pambieri
25 AGOSTO 2010


23/08/2010
Garibaldi, i Mille e Dumas l’Unità in salsa napoletana
Da IL MATTINO


23/08/2010
"AZZURRA" CERCA FAMIGLIA
Splendida cucciola salvata dalla strada, cerca amore e dedizione


27/07/2010
Mercoledì 28 luglio il TAU torna ad “abitare” il Teatro Romano di Falerone con Anfitrione


21/07/2010
Verezzi, ecco "Anfitrione"
con la coppia Pambieri-Tanzi


6/07/2010
SABATO 10 LUGLIO SU RAITRE "PREMIO FLAIANO"
DALLE ORE 14.45


20/06/2010
Intervista a Giuseppe
Avellino - 20 giugno 2010


19/05/2010
GIUSEPPE PAMBIERI ospite ad "APPLAUSI"
Domenica 23 - Raiuno, ore 1.00 circa


5/05/2010
Giuseppe Pambieri:"1° contratto fu sulla carta igienica"
Intervista dal Salento.


30/04/2010
Intervista a Nardò
Salento in tasca


30/03/2010
Passepartout: ospite a sorpresa
SKY Leonardo 418: 30 marzo ore 22, altre date in replica


22/03/2010
Un incontro al buio fra tre coppie di ex
DIVERTIAMOCI A TEATRO.


6/03/2010
Lia Tanzi intervistata a "L'Italia sul due"
Lunedì 8 marzo dalle ore 14:45 su Raidue


25/02/2010
Lia Tanzi in scena l'8 marzo a Roma: "NEL COGNOME DEL PADRE"
Teatro Sala Umberto


5/02/2010
Simon e la “Cena a sorpresa” prima nazionale a Volterra
Teatro Persio Flacco stasera, alle 21,15


9/01/2010
SERVIZIO VIDEO SU TG1 PRIME
Venerdì 8 gennio 2010


8/01/2010
VIDEO INTERVISTA A "COMINCIAMO BENE PRIMA"
Mercoledì 6 gennaio 2010


4/01/2010
Intervista alla radio di Giuseppe Pambieri
Radioradio.it


3/01/2010
GIUSEPPE PAMBIERI A "COMINCIAMO BENE PRIMA"
RAITRE: MERCOLEDI' 6 GENNAIO ORE 9.15


28/12/2009
Teatro, all’Argentina di Roma “To be or not to be” con Pambieri
Dal 30 dicembre 2009 al 17 gennaio 2010


24/12/2009
Fine Anno a Teatro! 31 dicembre ore 20,00
Teatro Argentina: TO BE OR NOT TO BE


23/12/2009
Giuseppe Pambieri ospite ad APPLAUSI
Raiuno - domenica 27 dicembre, ore 0.35


19/12/2009
Giuseppe Pambieri ospite ad UNO MATTINA
Raiuno - dopo le ore 8:30, 19 dicembre 2009


9/12/2009
Puccini la vita l'arte gli amori
Giuseppe Pambieri nel ruolo di Giacomo Puccini


8/12/2009
Giuseppe Pambieri in scena a Crotone l'8 e 9 dicembre 2009
TO BE OR NOT TO BE


30/11/2009
Dal 2 al 6 dicembre 2009 Giuseppe Pambieri in scena a Messina
To be or not to be


19/11/2009
Il teatro sconfigge Hitler e porta in salvo la cultura
Da stasera a domenica 22 novembre a RAVENNA


16/11/2009
Giuseppe Pambieri sul palco dello Zancanaro
Domani l'attore porterà in scena a Sacile la commedia "To be or not to be"


10/11/2009
Giuseppe Pambieri in scena ad UDINE
dall'11 al 15 novembre 2009


5/11/2009
Il 5 novembre riparte TO BE OR NOT TO BE
Teatro delle Muse - Ancona


4/11/2009
E' uscito in edicola il DVD de LA COMMEDIA DEGLI ERRORI
Prima uscita dell'iniziativa "ANDIAMO A TEATRO"


30/10/2009
Giuseppe Pambieri nel 2010 in scena in "CENA A SORPRESA"
da The Dinner Party di Neil Simon


13/10/2009
Lia Tanzi e Giuseppe Pambieri ospiti ad "APPLAUSI"
Domenica 11 ottobre 2009 - Guarda il video


21/09/2009
Lia Tanzi intervistata a "L'Italia sul 2" in onda su Raidue
Martedì 22 settembre dalle ore 14.45


21/09/2009
Dal 20 ottobre 2009 in vendita DVD "Le sorelle Materassi"
Distribuito da Warner Home Video.


16/09/2009
Giuseppe Pambieri ospite di "APPLAUSI" - Raiuno
Domenica 27 settembre, circa alle ore 1:00


25/08/2009
Sabato 5 settembre Giuseppe Pambieri a Capo d'Orlando
nel recital “…fra gli echi, le nuvole e i raggi…”


21/08/2009
Tindari: oltre mille spettatori per il finale del Festival Teatro dei Due Mari


20/08/2009
VIDEOINTERVISTA SU TELESPAZIO TEATRO LIVE
PRIMA PARTE


20/08/2009
VIDEOINTERVISTA SU TELESPAZIO TEATRO LIVE
SECONDA PARTE


20/08/2009
VIDEOINTERVISTA SU TELESPAZIO TEATRO LIVE
TERZA PARTE


20/08/2009
VIDEOINTERVISTA SU TELESPAZIO TEATRO LIVE
QUARTA PARTE


19/08/2009
Il Plautus Festival chiude con il pienone


16/08/2009
Giuseppe Pambieri legge il comunicato dei lavoratori dello spettacolo
Protesta contro i tagli delle risorse destinate alla cultura


15/08/2009
Lia Tanzi nel cast della fiction "LA LADRA" con Veronica Pivetti.
Iniziate le riprese a Roma


15/08/2009
Nella sezione Gallery pubblicati nuovi video tratti dalla rappresentazione di Sarsina
Scene tratte da "LE FENICIE - GUERRE DI FAMIGLIA"


15/08/2009
Incesti e lotte familiari
I miti delle "Fenicie" rivivono con i Pambieri


12/08/2009
Comunicato Stampa LE FENICE
Giovedì 13 agosto a SARSINA, ore 21:30


10/08/2009
“Magna Graecia Teatro Festival 2009” di Locri: “Le Fenicie” con Giuseppe Pambieri.


28/07/2009
AL VIA IL CALATAFIMI SEGESTA FESTIVAL 2009
Giuseppe e Micol Pambieri in "LE FENICIE"


24/07/2009
Un uomo di carattere apre "Spazi e memoria"
Viterbo - sabato 25 luglio 2009


26/06/2009
Il Deserto dei tartari su La7
Lunedì 29 giugno ore 21,10


16/05/2009
Una serata futurista
Museo Nazionale Romano Palazzo Altemps, Piazza di S.Apollinare, 16 maggio ore 21.00


14/05/2009
E' uscito in edicola DVD "PLUTO" di Aristofane
Con Giuseppe Pambieri e Lia Tanzi


30/04/2009
Videointervista a Giuseppe Pambieri
a cura di Claudio Elli


11/04/2009
La rifrazione del teatro come svelamento del male
Recensione da www.teatroespettacolo.org


2/04/2009
To be or not to be al teatro Manzoni
Presentazione ed interviste agli artisti


31/03/2009
L'attore Giuseppe Pambieri: "Farò concorrenza a Montalbano con la prima fiction poliziesca ambientata a Milano"


31/03/2009
«Sono nato per il teatro, ma la tv...»
Da stasera Giuseppe Pambieri è al Manzoni con “To be or not to be”


30/03/2009
Milano per lo spettacolo: gli incontri con i protagonisti 2008/2009
Giuseppe Pambieri e Daniela Mazzucato: giovedì 2 aprile ore 18:00


30/03/2009
Al Teatro Manzoni: "To be or not to be"
Con Giuseppe Pambieri e Daniela Mazzucato


27/03/2009
E' online il sito ufficiale del PREMIO GASSMAN
Giuseppe Pambieri nell'albo dei vincitori 2005 e 2008


26/03/2009
Giuseppe Pambieri a Trieste con "To be or not to be"
Lo spettacolo va in scena al Politeama Rossetti sabato 28 marzo alle ore 20.30 e domenica 29 alle ore 16.


23/03/2009
TO BE OR NOT TO BE INTERPRETATO DA GIUSEPPE PAMBIERI DANIELA MAZZUCATO PER LA REGIA DI ANTONIO CALENDA AL TEATRO MANZONI DI MILANO
dal 31 marzo al 3 maggio 2009


20/03/2009
Al Manzoni "Essere o non essere" di Lengyel
Dal 31 marzo al 3 maggio 2009


30/01/2009
TO BE OR NOT TO BE ritorna al Politeama Rossetti il 28 e 29 marzo


29/01/2009
"Todo Modo" di scena al teatro Pirandello


28/01/2009
Domani presentazione dello spettacolo teatrale Todo Modo con Paolo Ferrari e Giuseppe Pambieri
Teatro Pirandello - Agrigento


17/01/2009
Intervista a Giuseppe Pambieri
Dalla rivista pugliese Belpaese


1/12/2008
Giuseppe Pambieri ospite a Cominciamo bene prima
Martedì 2 dicembre su RAITRE, dalle ore 9.20


26/11/2008
Sabato 29 novembre Giuseppe Pambieri ospite ad "APPLAUSI"
su Raiuno, in seconda serata dopo il TG1


24/11/2008
27 NOVEMBRE ORE 21 presso la Sala Trevi incontro con GIUSEPPE PAMBIERI e PAOLO FERRARI
A seguire proiezione del film "Todo modo" di Elio Petri


24/11/2008
Giuseppe Pambieri ospite a "Festa italiana"
Lunedì 24 NOVEMBRE 2008 dalle ore 14.10 su Raiuno


17/11/2008
Incontro con gli attori e i registi di Todo Modo, adattamento teatrale di Leonardo Sciascia
martedì, 25 novembre 2008, 12:15 - 14:00


16/11/2008
Giuseppe Pambieri e Lia Tanzi ospiti a "Festa italiana"
Mercoledì 19 novembre su RAIUNO, dalle ore 14.10


14/11/2008
Giuseppe Pambieri ospite a "Mattina in famiglia"
SABATO 15 NOVEMBRE, RAIDUE, ORE 9.45


13/11/2008
Todo Modo di Sciascia per la prima volta a teatro
Martedì 18 Novembre alle ore 20,45 debutterà al teatro Quirino di Roma lo spettacolo teatrale “Todo Modo” di Sciascia con Paolo Ferrari e Giuseppe Pambieri


6/11/2008
La Mandragola dal 6 novembre in edicola
Nell'ambito dell'opera "Storia del teatro moderno e contemporaneo"


6/11/2008
La Commedia degli errori su IRIS venerdì 14 novembre
Registrazione realizzata a FAENZA nel 2007


5/10/2008
PROLUSIONE A "TO BE OR NOT TO BE": APPUNTAMENTO MARTEDI' 7 OTTOBRE ALLE 18 AL CAFÈ ROSSETTI


23/08/2008
"TODO MODO" al Teatro Quirino di Roma
dal 18 novembre al 7 dicembre 2008


30/07/2008
"Stagione 2008-09 al Rossetti"
Presentata la stagione


10/07/2008
'L'impresario delle Smirne' inaugura la 42ma edizione del Festival Teatrale
Un cast straordinario per affrontare uno dei testi più esilaranti e sarcastici di Carlo Goldoni


21/03/2008
Albenga (SV) – Palazzo Oddo
presentazione "La magia del terrore"


14/03/2008
"Serata di gala Bocconiana"
Undicesima edizione


23/03/2009 - TO BE OR NOT TO BE INTERPRETATO DA GIUSEPPE PAMBIERI DANIELA MAZZUCATO PER LA REGIA DI ANTONIO CALENDA AL TEATRO MANZONI DI MILANO
dal 31 marzo al 3 maggio 2009

 

Milano, 23 marzo 2009 - To be or not to be di Maria Letizia Compatangelo, una produzione del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia, spettacolo firmato da Antonio Calenda, è per i palcoscenici italiani una novità assoluta: la commedia è interpretata da una compagnia numerosa, capeggiata da due protagonisti della raffinatezza di Giuseppe Pambieri e Daniela Mazzucato e impreziosita dalle canzoni che Nicola Piovani ha composto per l’occasione, Il cielo su Varsavia e Il teatro della vita. To be or not to be ha una genesi interessante: è infatti una commedia che Maria Letizia Compatangelo ha elaborato sulla base del soggetto originale dell’autore ungherese Melchior Lengyel, divenuto nel 1942 un film di successo del grande Ernst Lubitsch, genio delle commedie sofisticate hollywoodiane (Vogliamo Vivere, il titolo della versione italiana del film). Se sul piano cinematografico il soggetto è stato ripreso nuovamente negli anni Ottanta, in un’edizione diretta da Alan Johnson in cui appariva fra i protagonisti Mel Brooks, il teatro ha invece a lungo tralasciato l’idea di portarlo sulle scene. E curiosamente, dopo tanta assenza, lo spettacolo arriva oggi sul palcoscenico in due esecuzioni diverse e completamente autonome: una in Italia – la produzione dello Stabile regionale diretta da Calenda ¬– e l’altra a Broadway, per la regia di Casey Nicholaw. Antonio Calenda perseguiva in realtà da tempo l’idea di costruire su To be or not to be un progetto teatrale, che ora vede la luce, in una produzione che coniuga la ricchezza all’essenzialità e all’efficacia, e che è stata presentata in anteprima a Trieste nell’ottobre 2008. To be or not to be è una commedia deliziosa e divertente, ma è contemporaneamente un testo molto interessante, che da un lato permette d’innescare il gioco tutto teatrale delle infinite rifrazioni fra realtà e finzione, recita e verità, “essere” e “non essere” come suggerisce il titolo. Dall’altro lato è capace di accettare la sfida di ritrarre il nazismo attraverso il linguaggio e i modi della comicità, una sfida vinta costruendo una satira validissima dell’apparato e della logica hitleriani. Inoltre – al contrario di quanto avevano paventato ottusamente alcuni critici davanti al film di Lubitsch – senza offendere il ricordo di quel periodo tanto doloroso e buio, To be or not to be lo racconta riconoscendo al teatro il ruolo di un’“arma segreta”, di una luce che indica la via della salvezza. «Ho amato To be or not to be – commenta Antonio Calenda – proprio perché ritengo che offra una bella e struggente elegia del mondo dello spettacolo, un leggero e dolce apologo su quanto nella vita sia necessaria la poesia. E in tempi sempre più cupi per la cultura, come sembrano diventare irrimediabilmente i nostri, ricordare in qualche modo questa “necessità” dell’arte, della poesia, del teatro, non appare affatto scontato». «È il mio primo lavoro che abbia un precedente cinematografico – prosegue il regista – e se mi rendeva felice l’idea di affrontarlo, allo stesso tempo questa vicinanza con il film mi preoccupava un po’. Ma nel testo drammaturgico avviene un piccolo miracolo: pur mantenendo una corretta fedeltà al soggetto e dunque al lavoro di Lengyel e Lubitsch, esso se ne allontana anche, assumendo una propria limpida legittimità teatrale. Merito dell’elaborazione di Maria Letizia Compatangelo che ha composto una commedia piacevole ed efficace, che pone in luce non solo i lati esilaranti ma anche quelli delicatamente malinconici e surreali della storia. Per il nostro Teatro, che da sempre dà loro spazio, è una nuova occasione di porre in primo piano il lavoro di drammaturghi viventi di qualità». «In questo delicato apologo del teatro, che abbiamo impreziosito anche con il contributo di due arie che il Maestro Nicola Piovani ha composto per noi ¬– conclude – il teatro stesso è il grande protagonista. In scena infatti si ricorre agli esponenziali giochi di specchi e ribaltamenti che solo il teatro permette, con le sue convenzioni, con il coinvolgimento e la complicità del pubblico. E con il talento di una compagnia d’interpreti di cui sono molto soddisfatto e che è chiamata al notevole compito di restituire il profilo della vita nella sua bellezza, lasciando però intuire anche l’imperscrutabile che essa cela». La compagnia è di ottimo livello, e vi figurano i nomi di Giuseppe Pambieri – che interpreta in modo brillante l’esuberanza e le fragilità artistiche di Ian Tura – e Daniela Mazzucato che presta duttilità e talento al personaggio di Maria Tura e la sua splendida voce sopranile alle canzoni dello spettacolo, di Fulvio Falzarano che veste i panni del temibile Colonnello Ehrhard della Gestapo, di Umberto Bortolani che offre freddezza e opportunismo alla figura della spia Druginsky. Accanto a loro una rappresentanza generosa (in tutto si contano 18 interpreti) del nucleo di attori che Calenda ha costantemente coinvolto in questi anni nei lavori dello Stabile del Friuli Venezia Giulia. Facendo propria la precisione dei ritmi vorticosi, delle battute graffianti e dei trasformismi che connotano una commedia il cui congegno non ha sbavature, gli interpreti impersonano nelle prime scene la Compagnia del Teatro Centrale di Varsavia, alle prese con le prove di un nuovo spettacolo intitolato Gestapo. Il testo, antinazista, solleva però l’attenzione della censura e ne viene impedita la messinscena: dopo l’iniziale sgomento gli attori ripiegano su un altro titolo del repertorio. La scelta cade su Amleto e non è casuale: Ian Tura, primo attore della compagnia, ha infatti il pallino del Principe di Danimarca, che continua a interpretare, sebbene – come gli fa notare la moglie in una gustosa scena di backstage – sia ormai da tempo fuori ruolo… Ciononostante Ian è un Amleto molto convinto, soprattutto in quel monologo che è il cavallo di battaglia di ogni interprete shakespeariano che si rispetti, “To be or not to be”: peccato che queste celeberrime parole debbano diventare il suo incubo. La moglie Maria, infatti, proprio durante la scena si fa raggiungere in camerino da uno spasimante – un pilota dell’aviazione polacca – che lasciando il suo posto, crea lo scompiglio in sala. Esilarante lo sconforto di Ian davanti a tale dimostrazione di spregio verso la sua arte: il problema artistico però è presto travolto – come tutta la dimensione evanescente e un po’ ingenua dei teatranti – dal precipitare degli eventi storici. È il 1939 e Varsavia è asservita a Hitler: le misure antisemite, colpiscono, fra gli altri, Greenberg, uno degli attori. Il momento in cui trova il coraggio di recitare un’ultima volta il monologo di Shylock da Il mercante di Venezia, è uno dei più commoventi dello spettacolo. “Non ha occhi un ebreo? Non ha mani, organi, statura, sensi, affetti, passioni? Non si nutre anche lui di cibo?” se da un lato queste battute denunciano il tormento della discriminazione subita dai giudei fin dal ‘500, dall’altro rappresentano per Greenberg l’unico legame con la sua trascorsa dignità di uomo. Anche per il resto della compagnia il periodo è cupo: il teatro è chiuso, e ospita segrete riunioni della resistenza polacca, molti piloti – compreso Sabinsky, lo spasimante di Maria – si sono affiancati ai britannici nei combattimenti. Quando l’operato di una spia della Gestapo, rischia di infliggere un colpo ferale alla resistenza, Sabinsky si fa paracadutare a Varsavia. Cerca l’aiuto di Maria e ovviamente trova quello di Ian e dell’intera compagnia di teatranti: sarà il contributo della loro fantasia, della loro arte interpretativa, dei loro travestimenti a giocare una serie di brutti tiri agli oppressori. Tiri che raggiungono il parossismo quando –eliminati la spia e un pericoloso ufficiale – il gruppo riesce addirittura a farsi portare in salvo a Londra con l’aereo di Hitler. Un Führer che qui appare con un suo “doppio” (il divertente caratterista Bronski), proprio come ne Il dittatore di Chaplin. Commedia piena d’ironia e garbo, di battute irresistibili e intuizioni intelligenti, di soluzioni d’effetto ma sempre eleganti To be or not to be ci dimostra come lo spirito critico, l’aerea versatilità e creatività del teatro non sia mai disarmata, neanche davanti alla brutalità più assurda e violenta della storia. Coerentemente a queste riflessioni, regista e scenografo hanno lavorato fin dall’inizio anche a livello di allestimento con il “gioco del teatro”: quasi una trentina di cambi rigorosamente a vista, animano una scenografia – firmata da Pier Paolo Bisleri – che intreccia realismo e simbolismo, elementi veri a soluzioni che si materializzano grazie a una magia di luci, a un sapiente movimento, alla complicità del pubblico. Un pubblico che in To be or not to be diviene parte integrante della messinscena e che viene spesso coinvolto negli avvenimenti dello spettacolo. Gli eleganti costumi sono creazioni di Stefano Nicolao, mentre Nino Napoletano firma le luci e Pasquale Filastò cura le musiche di scena.
Materiale:
www.marketpress.info/notiziario_det.php?art=92335